COME SI COMPONE LA NOSTRA PELLE?

Prima di vedere come avviene la rimozione di un tatuaggio dobbiamo capire come è formata la nostra pelle

PERCHE IL TATUAGGIO È PERMANENTE?

Un tatuaggio è permanente perché quando l’inchiostro viene iniettato nel derma il nostro corpo percepisce questa sostanza come un corpo estraneo, potenzialmente dannoso, e quindi intervengono i macrofagi (cellule immunitarie) che lo bloccano per sempre….forse!

COME AGISCE IL LASER?

Quando il pigmento viene colpito si frantuma formando una polvere abbastanza piccola da poter essere riassorbita. Le cellule immunitarie attivate ed il drenaggio linfatico portano via i microgranuli di pigmento, inoltre l’infiammazione locale creata porta ad un ricambio cellulare che contribuisce alla mobilitazione e al riassorbimento del colore. Prima dunque di avere un effetto visibile della seduta effettuata occorre aspettare almeno un mese (tempo necessario dalla clearance di buona parte dell’inchiostro rotto in superficie), ed il processo di riassorbimento continua fin anche a 4 mesi di distanza dalla seduta, dato che risulta fondamentale nelle fasi più avanzate di rimozione quando si agisce sull’inchiostro profondo, più difficile da raggiungere.

DIFFERENZE TRA LASER PICO E LASER Q-SWITCHED

PICO


Pigmento ridotto in un particolato finissimo

impulso in Pico secondi che ci fornisce numerosi vantaggi:
-rottura del pigmento attraverso effetto foto acustico con minimo rilascio termico
-generale assenza di esiti cicatriziali diretti;
-risparmio dei melanociti (cellule che producono la melanina) con aloni chiari post trattamento tipicamente temporanei.

QS


Pigmento ridotto in granuli

impulso in Nano secondi che causa:
-rottura del pigmento con forte rilascio di energia termica
-alta possibilità di ustione ed esiti cicatriziali
-aloni chiari post trattamento permanenti

IL NOSTRO LASER

LASER PICO DISCOVERY PLUS DI QUANTA SYSTEM

3 lunghezze d’onda:

  • verde-celeste-grigio: 694 picosecondi
  • rosso-arancio-giallo: 532 picosecondi
  • nero-blu-grigio scuro: 1064 picosecondi

Impulsi inferiori al trilionesimo di secondo.
Effetto foto-acustico.

FRAZIONATO

Aiuta l’azione del Laser Pico a penetrare più in profondità ed a rigenerare i tessuti con delle micro lesioni controllate.

PICO SPOT 5mm

I 3 manipoli si differenziano solo per la grandezza dello “spot”.

PICO SPOT 4mm

Vengono impostati con potenza, frequenza e lunghezza d’onda.

PICO SPOT 3mm

Si parte dallo spot più grande fino ad arrivare a quello più piccolo che ci permette di colpire le più piccole particelle d’inchiostro.